Buongiorno Principessa

on 03 December, 2013
Buongiorno Principessa

No, stanotte non c'è niente da fare, non riesco a dormire. I rimedi classici li ho provati tutti: ho contato le pecore, ho respirato profondamente con le braccia lungo il corpo e i muscoli rilassati, ho bevuto la tisana con il miele, ho controllato le caselle di posta, le pagine di FB, il blog, ho visitato qualche sito per essere sempre aggiornata, ma niente, non ho sonno.

C'è una possibilità di volgere al meglio queste ore notturne interminabili: parlare con qualcuno che è sveglio come me. Basta un sms per informarmi: "Sei sveglio?".

Risposta: "Sì". "Ci possiamo sentire?". Risposta: "Sì". Mi organizzo: porte chiuse, iPhone carico, sdraiata comoda sul divano, telefono. Chiamo il mio carissimo amico Roberto Pinna. Con lui sono abituata a dialoghi lunghi, profondi, mai banali o scontati. Ci conosciamo da tanti anni, abbiamo condiviso anche tanti momenti di lavoro e quindi abbiamo maturato una capacità di comprenderci che è rara e preziosa. Stiamo al telefono alle tre di notte come se fossero le cinque del pomeriggio. Ma alle tre di notte è più bello, c'è silenzio intorno, ci si lascia andare, vengono fuori discorsi importanti. Siamo abituati a parlarci di notte, al termine di un evento, è tardissimo, ma c'è sempre la voglia di un commento, di una risata, di stemperare in qualche modo anche la tensione accumulata.

Questa notte siamo presi dai nostri lavori, dai nostri progetti. Roberto è diventato un manager, un punto di riferimento nel suo ambiente, lo stimo e lo ammiro molto. In questo momento sta lavorando all'uscita del suo singolo Buongiorno Principessa. Sta curando l'uscita in tutti i suoi aspetti: si tratta per lui di un progetto importante, il più importante realizzato finora. Nasce, parlando, la voglia di girare il videoclip per il singolo a casa da me, a L'Esedra di Santo Stefano a Sestri Levante.

Alle cinque del pomeriggio sarebbe stato un accordo frettoloso, alle tre di notte ci siamo arrivati attraverso un percorso fatto di desideri, progetti, aspirazioni, sogni e con un po' della nostra storia (siamo due introspettivi sensibili): è deciso, il video di Buongiorno Principessa si gira a L'Esedra di Santo Stefano.

Roby, precisissimo, comincia a coordinare tutto il gruppo coinvolto nel lavoro e a organizzarlo. L'operazione è riservatissima. Noi dobbiamo preparare la villa, si gireranno due scene, una all'interno e una nel parco. Arriva il giorno delle riprese: videomaker, make up artist, responsabile luci, backstage, attrice, cantante, Roby, Valentina e io. Si girano solo due scene, ma si ripetono fino a raggiungere la perfezione. Roberto, pur essendo lui il produttore, ci coinvolge tutti, vuole il nostro parere, si crea una bella atmosfera. Non so se vi è mai successo, ma è divertente stare dall'altra parte della macchina da presa, ho già vissuto l'esperienza in villa da me e mi ha appassionato.

Al mattino giriamo all'interno, Roby sceglie una camera del piano nobile. Pausa, light lunch: si intrecciano dialoghi, racconti, nuove opportunità di lavori, ci si conosce meglio. Dobbiamo aspettare qualche ora, la seconda scena ha bisogno del buio. Non c'è problema: sappiamo cosa fare, io con Valentina e con Roberto ci prendiamo quel tempo per mettere a punto un contenuto al quale stiamo lavorando, insomma non ci si annoia.

Inizia il buio, l'attrice è pronta, noi sistemiamo il set (non posso dire niente, scoprirete all'uscita del video), si gira, si ripete fino ad avere tante immagini per raggiungere i risultati che ci siamo prefissati, anche se c'è freddo, pioviggina e si è alzato il vento che disturba le riprese. Si lavorerà su altri set per completare il video. Per oggi il lavoro è concluso.

Il progetto di Roby, quello a cui lui tiene in modo particolare, si sta concretizzando, e se in qualche modo ho contribuito, sono felice. Io mi sono divertita, è stata una bellissima giornata - e tutto questo perché quella notte non avevo sonno.

Ah, a proposito anche questo post l'ho scritto in una di quelle notti... Genova, ore 05,32.

Leave your comments

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found

Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra politica relativa ai cookie.