La qualità fa notizia

on 02 November, 2012
Olio Celso

Il nostro Olio fa notizia! Date un'occhiata qua sotto: su Italia squisita, rivista dedicata alle bellezze enogastronomiche del nostro Paese, c'è un articolo che parla di noi che vi riportiamo.

Itinerari Del Gusto
L’Olio Celso
Non lo dice solo il nome: dal latino, eccellente.
Lo confermano i numerosi premi ottenuti dall’olio della tenuta de L’Esedra che Celso l’Olio Extravergine di Oliva è davvero sublime. Per raggiungere questi risultati, solo le migliori olive, cresciute sulle piante secolari, tra le colline a fasce affacciate sul Golfo del Tigullio, vengono selezionate per produrre l’olio gradevolmente fruttato, che ben si accompagna ai piatti della cucina mediterranea. Prodotto in quantitativi limitati, coserva il sapore e la qualità proprio di uno fra i più nobili extravergini della Riviera di Levante. Il sistema di estrazione tradizionale a freddo, a una temperatura inferiore ai 27° centigradi, ne esalta il profumo e il sapore morbido ed equilibrato.
Per assaggiarne le consistenze leggere e i sentori dolci, leggermente piccanti con retrogusto di erba e foglie di carciofo, è sufficiente rivolgersi all’emporio della tenuta (Via Ruspoli 23R - Genova): in vendita anche tante altre golosità come il (vero) pesto alla genovese, il trito di noci, la crema di capperi, i biscottini all’Olio Celso, ma anche marmellate (di mele, aranci, mandarini), mostarde (di pomodori verdi e zucca), mieli e confetture extra di fichi.

 

Un altro articolo è uscito su “la Cucina Italiana” dove viene spiegata la denominazione dell’olio Affiorato, di seguito l’articolo.


Il fior fiore dell’olio “Affiorato” o “di affioramento”, “lacrima” o “fiore”: che cos’è quest’olio dai nomi tanto promettenti? E’ il primo succo, quello che spontaneamente emerge dalla pasta delle olive appena molite dalle macine di pietra, e non ancora pressate. Se ne ricava appena il 2-3% rispetto al normale extravergine, che invece viene spremuto nelle fasi successive della lavorazione dalla pasta di olive. Frutto di una pratica piuttosto onerosa, gli olii di affioramento sono sempre più rari (complice anche la loro veloce deperibilità) e stanno scomparendo insieme ai frantoi tradizionali a macine e presse, sostituiti da moderni estrattori centrifughi. Tuttavia negli ultimi tempi la tecnologia ha messo a punto un sistema che ne agevola l’estrazione: si tratta del “metodo Sinolea”, un meccanismo in cui migliaia di lamelle inox affondano nella pasta delle olive e l’olio, scorrendo lungo le lamelle, sgocciola all’esterno del cilindro della macchina estrattrice. Per gustare il più puro succo dell’oliva.

Cucina Italiana

Li avete mai assaggiati?
Potete trovarli anche nel nostro Emporio a Genova in via Ruspoli 23r 

Leave your comments

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found

Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra politica relativa ai cookie.