• Il blog dell'esedra
Il Blog dell'Esedra

Un po' del mondo de L'Esedra di Santo Stefano

L’Esedra di Santo Stefano è un mondo e un modo di vivere. Prima di tutto è la casa della nostra famiglia che apriamo a chi ha piacere di entrare. Poi è una Dimora Storica Villa Durazzo di Sestri Levante, immersa in un parco secolare, che guarda il mare, circondata da uno storico uliveto, un vigneto e alberi secolari.

E’ uno scenario ideale per matrimoni e ricevimenti esclusivi, una meta per le vacanze nelle case coloniche, Le Dimore, in una natura incontaminata e un punto di riferimento per gli amanti della buona cucina con le prelibatezze della Tenuta de L’Esedra. L’Esedra di Santo Stefano è nelle persone che la conoscono e la scelgono per i loro eventi. E’ nella vita delle persone che la abitano e vi lavorano. E’ una storia di famiglia, una passione che viene da lontano. Raccontare un po’ di questo mondo così intenso e coinvolgente è quello che desideriamo fare per intrattenere, incuriosire, tenerci in contatto.

Vi aspettiamo!

Nel fare gli auguri, un pensiero speciale

A un certo punto dell’anno iniziano i segnali per cui io capisco che arriva Natale: le luminarie nelle strade, Jingle Bells e altri classici in radio, nonno e nipote che insieme assaporano il mandorlato… All’inizio prendo sempre le distanze da questa frenesia dell’acquisto, dall’obbligo di fissare gli impegni e fare programmi, poi però mi faccio coinvolgere: scelgo regali, decido il menù, penso ai preparativi – soprattutto non vedo l’ora di assaporare il piacere di stare con la mia famiglia!

Tra le cose che mi piace fare è pensare ai tradizionali auguri per tutti voi che ci seguite attraverso i nostri social.

Quest’anno non possiamo non parlare di Genova, colpita dalla tragedia del Ponte Morandi. La città, in occasione delle feste, ha voluto dare un segnale forte a tutti gli abitanti regalando un Natale ancora più bello di quello precedente: il tunnel luminoso più lungo di Europa che, simbolicamente, vuole unire le due parti della città, ora divise; un albero di Natale anche a Certosa, per far sentire la vicinanza alle persone colpite e, nel Palazzo della Regione, un albero con 43 rami in memoria delle 43 vittime per il crollo del ponte.

Per questo motivo quest’anno, nel farvi gli auguri sulle pagine del blog dell’Esedra, vorrei rivolgere un pensiero a chi soffre ancora, a chi ha perso una persona cara, a chi è uscito improvvisamente dalla propria casa per non poterci più tornare. Lo spirito del Natale è anche quello di riscoprire il sentimento, di avvicinarsi alla gente, di fare qualcosa per gli altri, di cogliere l’occasione per dimostrare la nostra attenzione. Stringiamoci forte intorno a loro, amici: facciamo in modo che sappiano che non sono soli.

Dall’Esedra di Santo Stefano, auguri a tutti!

Assisi

Spe-cia-liz-za-zio-ne

L'albero e il bambino

M'ama, non m'ama

Trofeo L'Esedra di Santo Stefano

Il mio cliente più esigente

L'Esedra di Santo Stefano

L'Esedra di Santo Stefano

Varcando il cancello della Dimora Storica di Villa Durazzo di Sestri Levante si entra in un mondo a sé, dove pare che il tempo si sia fermato, E’ il mondo de L’Esedra di Santo Stefano con la tenuta, le dimore, la villa nobiliare e, tutto intorno, l’uliveto, il vigneto, l’agrumeto, il frutteto, il parco di alberi secolari, il giardino.

Un complesso architettonico unico e di grande pregio. La villa, intesa nell’accezione antica, come tenuta agricolo-nobiliare, sorge su una collina che domina il Golfo del Tigullio. Poco distante, la suggestiva chiesa barocca di Santo Stefano del Ponte.
La tenuta prende il nome da una rara costruzione organizzata architettonicamente a forma di “esedra”, che ospita le case coloniche e che si collega alla villa del nobile attraverso una scalea monumentale. L’attività principale de L’Esedra di Santo Stefano è l’organizzazione di eventi privati e, in particolare, le cerimonie come i ricevimenti di nozze, ma la villa si presta a serate di gala, concerti, presentazioni di prodotto, sfilate, incontri di lavoro.
Nel corso degli anni si è cercato di riportare a nuova vita il territorio della tenuta e le case rurali che sono state restaurate e sono diventate meta di turisti per le loro vacanze Sono le nostre Dimore. Per questo spesso parliamo di un mondo in cui ogni aspetto si fonde nell’altro: in occasione degli eventi, qui, si può approfittare per fare una degustazione, nell’antico frantoio, del nostro apprezzatissimo olio extravergine di oliva Celso, si può pernottare e concludere i festeggiamenti con un saluto ai propri ospiti offrendo le delizie preparate da L’Esedra di Santo Stefano. In questo modo tutto vive e si completa.

Così, anche online, un indirizzo completa l'altro. Potrete conoscerci meglio visitando:
www.lesedradisantostefano.it per le attività che si svolgono nella villa
www.tenutadellesedra.it per conoscere la tenuta
www.dimoredellesedra.it per l'accoglienza nelle case per le vacanze
www.raffaellarimassa.it per conoscerci nelle vesti di wedding planner
E ora, che ne dite di venire a visitare il mondo de L'Esedra di Santo Stefano di persona?

Vi aspettiamo!

Visita i siti del gruppo