Un ritmo al quale non so rinunciare

on 21 July, 2014
Raffaella Rimassa

Sono circa le 19.00, sono arrivata a casa un po' prima del solito, perché mio marito e il mio bambino partono per il fine settimana e mi fa piacere salutarli. Con il mio lavoro, sono sempre impegnata nel weekend. Essere libera a quest'ora è del tutto eccezionale.

Mi sembra strano, provo a pensare se ho dimenticato di fare qualcosa. Per i ricevimenti di sabato e domenica è tutto pronto, per gli appuntamenti anche. Mi sembra proprio di aver preso tutto quello che mi serve. Sono riuscita oggi a rispondere a parecchie email, sms, impostare preventivi: una giornata proficua.

E allora come mai alle 19.30, più o meno, non ho qualcosa di spasmodico da fare? Perché sono seduta sul divano, nel silenzio più assoluto, e ho il tempo di scrivere un post che non è neppure contemplato nel piano editoriale?
Non sono abituata ad avere del tempo per me, non sono abituata alla calma. Mi ritaglio degli spazi che sono solo miei, ma mi piace farlo quando sono contornata dalla frenesia. Questo ritmo è il mio habitat. Avere troppo tempo per fare una cosa non mi appartiene più da anni, da quando il mio lavoro è cresciuto e assorbe completamente me e il mio tempo.

Scrivo questo perché mi rendo perfettamente conto che dovrei essere contenta di stare un po' tranquilla e invece mi manca qualcosa. Scrivo perché rifletto: come me molti altri di voi saranno posseduti da una sorta di meccanismo accelerato che probabilmente fino a pochi anni fa non avremmo neanche pensato di poter o voler sostenere. È tale l'abitudine a fare tutto per tutti, almeno per quello che mi riguarda, che non sono più capace di assaporare una serata in cui posso pensare soltanto a me. Forse in piena stagione è tale e tanto lo stress che accumulo che preferisco continuare a lavorare che fermarmi.

Proverò a leggere e magari a dormire, forse mi ordinerò una pizza perché ho deciso che stasera mi riposo...

No, un momento: prima cancello le mail che non mi servono, (sono circa 4000) poi forse devo dare qualche risposta che oggi mi è sfuggita, controllo FB, dovrò pure rispondere ai miei follower, se non mi sbaglio c'è un post da scrivere per lunedì, posso farlo adesso.

Ecco qui, sto già riprendendo il mio ritmo. Ora sì che sono più tranquilla...

Leave your comments

0
terms and condition.

Comments

  • No comments found

Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra politica relativa ai cookie.